Russia, l'annuncio di Medvedev: ''Identificato l'omicida dell'Estemirova''

Russia, l'annuncio di Medvedev: ''Identificato l'omicida dell'Estemirova''

MOSCA - Ha un volto il killer dell'attivista per i diritti umani Natalia Estemirova. Lo ha annunciato il presidente russo Dmitri Medvedev senza però rivelarne il nome. Il 15 luglio del 2009 la Estemirova venne rapita fuori dalla sua abitazione a Grozny, in Cecenia, e uccisa. Il suo corpo, che presentava colpi di arma da fuoco, venne rinvenuto a bordo di una strada nella vicina repubblica di Inguscezia. L'attivista era esposta a gravi rischi a causa delle sue ricerche sulle più gravi violazioni dei diritti umani in Cecenia e per aver reso pubbliche le informazioni.

 

Il delitto della Estemirova ha seguito quelle in pieno centro di Mosca dell'avvocato per i diritti umani Stanislav Markelov e della giornalista Anastasia Baburova, avvenute nel gennaio 2009, e della giornalista Anna Politkovskaya, nell'ottobre 2006. Solo quattro mesi dopo, l'attivista per i diritti umani Zarema Sadulayeva e suo marito Alik Dzhabrailov venenro assassinati in Cecenia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -