Russia, Putin vince le elezioni: ma senza maggioranza costituzionale

Russia, Putin vince le elezioni: ma senza maggioranza costituzionale

Russia, Putin vince le elezioni: ma senza maggioranza costituzionale

Il nuovo presidente russo è Vladimir Putin. Nuovo si fa per dire visto che in passato aveva già svolto due mandati da presidente e non potendo fare il terzo consecutivo era stato eletto primo ministro mettendo alla presidenza il suo delfino, Dmitri Medvedev, che ora è diventato primo ministro a sua volta.

 

Russia unita, il partito di Putin, ha ottenuto il 49,54% dei voti, arrivato a conquistare 238 seggi su 450. Si tratta della maggioranza assoluta ma non più della maggioranza dei due terzi, cosiddetta "costituzionale", che fino ad oggi gli aveva conferito un potere assoluto sul parlamento e sul Paese.

 

La commissione elettorale di Mosca ha annunciato che il Partito comunista ha ottenuto ben 92 seggi, Russia giusta 64, i Liberaldemocratici 56. L'affluenza alle elezioni russe per la Duma, il parlamento moscovita, è stata del 60,2%, oltre tre punti in meno rispetto al 63,78% del 2007.

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -