Russia, rivendicato l'attentato al 'Nevski Express''

Russia, rivendicato l'attentato al 'Nevski Express''

Russia, rivendicato l'attentato al 'Nevski Express''

MOSCA - E' stato rivendicato dal gruppo estremista islamico del capo ribelle ceceno Doku Umarov l'attentato di venerdì scorso contro il "Nevski Express" costato la vita a 26 persone. "L'operazione - si legge nel comunicato di rivendicazione pubblicato sul sito internet Kavkazcenter (vicino all'organizzazione cecena) - è stata portata a termine nel quadro di una serie di operazioni di sabotaggio pianificate all'inizio dell'anno contro obiettivi strategici russi".

 

L'ordine, spiega la nota, è arrivato dall'emiro dell'Emirato del Caucaso, Doku Umarov, autoproclamatosi comandante di tutti i movimenti ribelli attivi nel Caucaso russo. L'ordigno esploso, che ha causato il deragliamento del convoglio, aveva la potenza di 7 chilogrammi di tritolo. Dopo alcune ore, una seconda bomba è parzialmente esplosa sul luogo dell'attentato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -