Saccà, Cappon chiede il licenziamento: il cda dice no

Saccà, Cappon chiede il licenziamento: il cda dice no

Saccà, Cappon chiede il licenziamento: il cda dice no

Continua a far discutere la re-integrazione di Agostino Saccà nel ruolo di direttore di Rai Fiction. Il direttore generale della Rai, Claudio Cappon, aveva chiesto che venisse licenziato, ma il consiglio d'amministrazione dell'azienda di stato ha bocciato la mozione con 4 voti contrari, 3 favorevoli e 2 astenuti. Il provvedimento sarebbe stato approvato solo con almeno cinque voti favorevoli.

 

Il no al licenziamento è arrivato da Giuliano Urbani, Gennaro Malgieri, Giovanna Bianchi Clerici (tutti di area Pdl-Lega) e Angelo Maria Petroni, rappresentante del ministero dell'Economia; si sono espressi favorevolmente Claudio Petruccioli, presidente Rai, Carlo Rognoni e Nino Rizzo Nervo, entrambi di area Pd; gli astenuti sono Sandro Curzi (Rifondazione) e Marco Staderini (Udc).

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La Direzione generale non ha dubbi e, a conclusione dell'intera vicenda, in relazione alle gravi violazioni accertate e al notevolissimo danno d'immagine subìto dalla Rai - aveva affermato Claudio Cappon proponendone il licenziamento -, ritiene che non ci siano le condizioni per procrastinare decisioni sanzionatorie e che queste non possano che essere adeguate alla gravità dei fatti accertati".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -