Sacerdote italiano ucciso nelle Filippine

Sacerdote italiano ucciso nelle Filippine

Sacerdote italiano ucciso nelle Filippine

E' stato ucciso lunedì mattina padre Fausto Tentorio, parroco della città di Arakan, nella provincia di Nord Cotabato, nelle Filippine. Il prelato sarebbe stato freddato da un individuo con un colpo d'arma da fuoco, nei pressi della sua abitazione. Non ci sono ancora spiegazioni sul movente che ha portato alla uccisione di padre Fausto, che da oltre trent'anni era impegnato come missionario nelle Filippine.

Originario di San Maria di Rovagnate (Lecco), il sacerdote aveva appena finito la messa e stava per salire in auto, diretto alla riunione di presbiterio a Kidapawan, quando due uomini lo hanno avvicinato a bordo di una moto facendo esplodere alcuni colpi d'arma da fuoco che lo hanno colpito  alla nuca e alla schiena.

L'uomo è stato trasportato all'ospedale locale quando ormai aveva già perso la vita.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -