San Raffaele, debiti per 1,5 miliardi: i pm chiedono il fallimento

San Raffaele, debiti per 1,5 miliardi: i pm chiedono il fallimento

San Raffaele, debiti per 1,5 miliardi: i pm chiedono il fallimento

La procura di Milano ha chiesto il fallimento dell'ospedale San Raffaele, alle prese con debiti per 1,5 miliardi di euro. In un comunicato, il procuratore della Repubblica di Milano Edmondo Bruti Liberati ha chiarito che si tratta di un'iniziativa "finalizzata all'intento di arrestare ulteriori dissipazioni patrimoniali, ma è altresì orientata a perseguire l'interesse pubblico".

 

La richiesta di dichiarazione di fallimento è stata depositata dalla Procura di Milano già venerdì scorso ma, è stata resa nota solo giovedì dopo che il presidente della sezione fallimentare Filippo La Manna ha fissato l'udienza con le parti il 12 ottobre e la Procura ha proceduto giovedì alle notifiche ai legali rappresentanti la Fondazione.

 

"Dagli atti - scrive nella nota la Procura - emerge lo stato dell'insolvenza della Fondazione, dato non controverso, tanto che il consiglio di amministrazione ha pubblicamente dichiarato di voler presentare un ricorso per l'ammissione al concordato preventivo, proposito che fin'ora non risulta essersi concretato".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -