Sarkozy alla Ue: ''Bombardiamo la Libia''

Sarkozy alla Ue: ''Bombardiamo la Libia''

Sarkozy alla Ue: ''Bombardiamo la Libia''

TRIPOLI - Il presidente francese Nicolas Sarkozy intende proporre ai partner dell'Unione europea "bombardamenti aerei mirati" in Libia. Segnali di interventismo arrivano dal presidente della Ue, Herman Van Rompuy: "I responsabili delle violenze in Libia andranno incontro a gravi conseguenze. L'attuale leadership libica deve lasciare il potere senza ritardi". Per Van Rompuy, "l'Ue non può rimanere ferma quando si tratta della sicurezza di una popolazione".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ministro degli Esteri, Franco Frattini, ha voluto evidenziare che l'Italia non parteciperà a bombardamenti mirati su territorio libico. Gli emissari di Gheddafi sono intanto al lavoro in Europa e al Cairo. E anche i rappresentanti dei ribelli portano avanti i loro negoziati. Nel frattempo è iniziata la sorveglianza 24 ore su 24 dei cieli libici da parte della Nato che, da giovedì mattina, pattuglia con almeno tre Boeing E-3 Sentry lo spazio aereo sopra il Paese maghrebino.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -