Schifani in Afghanistan salute le truppe italiane: ''Non ci staremo a vita''

Schifani in Afghanistan salute le truppe italiane: ''Non ci staremo a vita''

Schifani in Afghanistan salute le truppe italiane: ''Non ci staremo a vita''

HERAT - Visita del presidente del Senato, Renato Schifani, ai soldati italiani ad Herat. Il numero uno di Palazzo Madama ha garantito che "non staremo in Afghanistan a vita. Se lo facessimo sarebbe il fallimento della missione". L'obiettivo della missione, ha aggiunto, "quello di rendere l'Afghanistan autonomo, indipendente e democratico. Questa è la nostra priorità". Schifani ha manifestato alle truppe "il grande orgoglio" del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

 

"Giovedì mi ha ribadito la sua vicinanza a voi, e siamo fieri del suo impegno a tutela dei valori della Costituzione", ha aggiunto. Schifani ha ricordato che quella di venerdì è stata la sua terza visita in Afghanistan. "Non è un caso. Voi state compiendo qui ed oggi una operazione senza precedenti. Avete pagato in termini di vite umane un prezzo altissimo, e il Paese non dimenticherà mai il dolore di chi è caduto lontano dall'Italia per tutelare la sicurezza internazionale e la democrazia non solo in Afghanistan ma anche a casa nostra".

 

Per questo, secondo Schifani, i militari sono "il simbolo di un paese fiero, che porta nel mondo la nostra gloriosa bandiera tricolore".  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -