Schifani: ''O maggioranza compatta o si va al voto''

Schifani: ''O maggioranza compatta o si va al voto''

Schifani: ''O maggioranza compatta o si va al voto''

Sono frasi destinate a lasciare il segno quelle del presidente del Senato Renato Schifani che ha evocato l'ipotesi di "elezioni anticipate". Se viene meno "la compattezza" della maggioranza "il giudice ultimo non può che essere il corpo elettorale", ha affermato. "Compito del governo è lavorare per realizzare il programma concordemente definito al momento delle elezioni - ha aggiunto -. Compito dell'opposizione è esercitare il proprio ruolo di critica e di proposta alternativa".

 

Il compito della maggioranza è quello di "garantire che in Parlamento il programma del governo trovi la compattezza degli eletti per approvarlo. Se questa compattezza viene meno, il risultato è il non rispetto del patto elettorale. Se ciò si verificasse, giudice ultimo non può che essere, attraverso nuove elezioni, il corpo elettorale". Per Schifani "è sempre un atto di coraggio, di coerenza e correttezza verso gli elettori. Molti ordinamenti costituzionali da tempo accettano questi fondamentali principi di una democrazia matura".

 

"La scelta dei cittadini non va tradita, va rispettata fino in fondo, senza ambiguità e incertezze - ha continuato -. La politica non può permettersi di disorientare i propri elettori". Il presidente del Senato ha quindi evidenziato che "il venire meno di questi presupposti di corretta politica può determinare la fuga dei giovani dalla diretta partecipazione al governo del Paese. Questo allontanamento può fare spegnere la speranza del cambiamento, genera sfiducia nell'avvenire, provoca risentimenti".

 

"Mi limito a considerare che questa dichiarazione di Schifani equivale a dire: 'il centrodestra ha grossi problemi'", ha affermato il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani. "Vogliamo credere - aggiunge Bersani - che il centrodestra assieme alla seconda carica della Repubblica non si sentano padroni della conduzione della legislatura. Questo sarebbe davvero singolare".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -