Sciopero Cgil, ''oltre un milione di lavoratori in piazza''

Sciopero Cgil, ''oltre un milione di lavoratori in piazza''

Sciopero Cgil, ''oltre un milione di lavoratori in piazza''

ROMA - Oltre un milione di lavoratori sono scesi in piazza in tutt'Italia per lo sciopero della Cgil proclamato  contro la manovra in discussione in Parlamento, contro i tagli e i provvedimenti per il pubblico impiego e per contestatre la politica economica del governo. I dati sono della Cgil nazionale parlano di 100 mila manifestanti a Bologna, 70 mila a Napoli, così come a Milano, 40 mila a Roma, 20mila a L'Aquila, 25mila a Palermo e circa 80mila in tutto il Veneto.

 

A sorpresa il segretario del Pd Pier Luigi Bersani ha partecipato al corteo milanese della Cgil, cheidendo al governo di correggere la manovra almeno per "le cose più inaccettabili, che colpiscono i servizi e i redditi fondamentali". Per Bersani la manovra è "ingiusta e iniqua", evidenziando che il Pd ha "fatto delle proposte da 24 miliardi di euro", "distribuite diversamente".

 

Facendo riferimento alle proteste dei governatori, per il segretario del Pd "è chiaro che le Regioni pongono un problema istituzionale. Le regioni non sono centri di spesa, ma istituzioni e come tali vanno trattate. Spero si dia loro ascolto". Sulla vicenda dello stabilimento di Pomigliano d'Arco "la Fiat confermi, senza se e senza ma, gli investimenti. Si è detto Panda, e Panda sia".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -