Scontri in Grecia, studenti e sinistra in rivolta contro il governo

Scontri in Grecia, studenti e sinistra in rivolta contro il governo

Scontri in Grecia, studenti e sinistra in rivolta contro il governo

Proseguono le proteste in tutta la Grecia per l'uccisione, sabato sera nel centro di Atene, di un giovane di 15 anni da parte di un agente di polizia. Le proteste contro la polizia si sono trasformate in manifestazioni contro il governo conservatore e le misure di austerity adottate per contrastare la crisi economica. Mentre e' stato proclamato lo sciopero generale di 24 ore mercoledi', diverse manifestazioni sono in programma nelle prossime ore nella capitale.

 

Si tratta di iniziativa promosse da associazioni studentesche e gruppi della sinistra del paese. Ma anche i professori universitari hanno dato il via a tre giorni di agitazione mentre gli studenti di numerose scuole si sono rifiutati di partecipare alle lezioni.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Occupato il consolato a Berlino.  Si estendono anche all'estero le proteste contro il governo e la polizia greca per l'uccisione del giovane 15enne sabato sera nel centro di Atene. Il consolato greco a Berlino e' stato occupato da un gruppo di una quindicina di persone, ha reso noto il portavoce dell'ambasciata, Pantelis Pentelouris 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -