Scuola, Gelmini: ''Tutti gli anni ci sono proteste''

Scuola, Gelmini: ''Tutti gli anni ci sono proteste''

Scuola, Gelmini: ''Tutti gli anni ci sono proteste''

ROMA - Inizia con le polemiche il nuovo anno scolastico. "Non ricordo un anno scolastico che non sia stato accompagnato da una serie di polemiche e proteste", ha affermato il ministro dell'istruzione Mariastella Gelmini, inaugurando l'anno nella sezione scuola del Policlinico Gemelli a Roma. "Rispetto tutti coloro che protestano - ha affermato Gelmini -. Credo che questo non sia comunque il primo anno che accade". "La scuola - ha aggiunto - mette al centro gli studenti".

 

"È fondamentale il diritto dei ragazzi ad avere una scuola di qualità indipendentemente dal loro ceto sociale e dalla regione di appartenenza", ha proseguito. "Per quanto riguarda i precari sono stati siglati gli accordi con le Regioni - ha spiegato -. Il lavoro oneroso che si compie tra fine agosto e i primi di settembre è stato completato nel migliore dei modi".

 

In ogni caso, ha fatto notare il titolare del dicastero di via Trastevere riferendosi alla scuola superiore, "il governo ha predisposto questa riforma ma la sfida deve essere raccolta innanzitutto dagli insegnanti perchè a loro tocca l'onere di applicarla e di collaborare per rendere la scuola davvero un'istituzione eccellente. Occorre restituire a questa realtà che credo sia uno degli elementi unificanti del paese la giusta considerazione e il giusto valore. Oggi la sfida è degli insegnanti".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -