Sedia vuota per Liu Xiaobao, Obama: "Libero subito''

Sedia vuota per Liu Xiaobao, Obama: "Libero subito''

Sedia vuota per Liu Xiaobao, Obama: "Libero subito''

ROMA - C'era una sedia vuota per il Premio Nobel per la Pace a Oslo, in una cerimonia simbolica che è stato un duro colpo all'immagine della Cina. Il diploma nel quale si attesta il riconoscimento al dissidente Liu Xiaobo, bloccato agli arresti dalle autorità di Pechino, è stato appoggiato sulla seggiola dove campeggia un ritratto dell'intellettuale cinese. A parlare in sua vece è stata l'attrice Liv Ullmann. E' intervenuto sulla questione anche Barack Obama.

 

Il capo della Casa Bianca ha detto che il dissidente "incarna valori universali" e ha chiesto alla autorità cinesi di liberarlo al più presto. Obama ha affermato di ammirare i grandi sforzi fatti da Pechino per far uscire i propri cittadini dalla povertà, ma che anche i diritti umani sono un tema importante.

 

"Liu - ha aggiunto - ci ricorda che la dignità umana dipende anche dai progressi in democrazia, la società aperta e lo Stato di diritto. I valori di Liu sono universali, la sua lotta è pacifica, e deve essere scarcerato appena possibile".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -