Senato, primo sì per il Governo. Cossiga: ''Prodi salvato dall'Udc''

Senato, primo sì per il Governo. Cossiga: ''Prodi salvato dall'Udc''

ROMA – Primo esame superato per il Governo guidato da Romano Prodi, che al Senato (in cui gli equilibri sono più sottili) ha incassato il voto favorevole sul presupposti di necessità e urgenza sul decreto legge collegato alla Finanziaria. Su 315 votanti, il decreto ha ottenuto 161 sì e 154 no. Al voto hanno partecipato anche i senatori a vita Carlo Azeglio Ciampi, Francesco Cossiga e Giulio Andreotti. Rita Levi Montalcini non ha partecipato al voto per un’influenza. ''E ora il presidente del Consiglio ringrazi Casini'', è stato il commento del presidente emerito della Repubblica, Francesco Cossiga, esperto di giochi parlamentari e di trame sotterranee. Lei sospetta, hanno chiesto allora i giornalisti, che l'Udc abbia oggi salvato il governo? ''Non lo sospetto - ha risposto Cossiga - Anzi, lo apprezzo''.


RETROMARCIA DEL GOVERNO: SE NE VA LA TASSA DI SOGGIORNO
Ennesima retromarcia del governo sulla Finanziaria: la tassa di soggiorno sarà abolita. Lo ha annunciato il sottosegretario al ministero dell'Economia, Alfiero Grandi: ''Abbiamo cercato di trovare una formulazione che metta d'accordo un numero sufficiente di soggetti''. Ma ciò non è stato possibile e ''quindi la togliamo e poi si vedrà''. Verrà invece aumentato il fondo per la mobilità sostenibile nei Comuni turistici e nelle città con maggiore crisi ambientale.


RADDOPPIA IL LIMITE MINIMO DI CANNABIS AD USO PERSONALE
Il Ministro della salute, Livia Turco, in un decreto ministeriale emanato nella giornata di lunedì ha innalzato da 500 a 1.000 milligrammi il quantitativo massimo di cannabis espresso in principio attivo detenibile ad uso esclusivamente personale. La decisione è stata presa di concerto con il ministro della Giustizia e sentito il ministero della Solidarietà sociale. Tale valore di principio attivo della cannabis deriva dalla moltiplicazione per 40, anziché per 20 come previsto dalla vecchia tabella varata dal Governo Berlusconi, della 'dose media singola' che è pari a 25 milligrammi.

La Turco in attesa di modificare la legge ‘’Fini Giovanardi’’ ha ritenuto di ‘’ intervenire per far sì che migliaia di giovani non debbano varcare le soglie del carcere o essere vittime di un procedimento penale per aver fumato uno spinello, come sta purtroppo avvenendo ora, a seguito della legge del centrodestra". In questo modo ha dichiarato il Ministro della salute‘’ non si intende liberalizzare l'uso della cannabis, ma far rientrare tali comportamenti nocivi per la salute tra gli atti da prevenire e non da reprimere con pene che possono arrivare fino al carcere".
Il problema della droga resta uno dei principali problemi da risolvere. Per riuscire ad abbattere il mercato dello spaccio è necessario, secondo la Turco, decriminizzare ‘’le condotte legate al consumo e concentrando il lavoro delle Forze dell'ordine e della Magistratura verso i veri criminali che sono i trafficanti e gli spacciatori".

Il Ministero della Salute ha diffuso una nella quale spiega che "i cittadini che saranno trovati in possesso di quantitativi al disotto di questo limite potranno essere oggetto solo di sanzioni amministrative senza incorrere nella presunzione di spaccio e nei provvedimenti punitivi che, in base alla legge Fini-Giovanardi, potevano arrivare fino all'arresto e al carcere anche per quantitativi realisticamente ascrivibili ad un uso personale".

LAVORI AULA CAMERA POTREBBERO SLITTARE FINO A 20 NOVEMBRE
I lavori dell'aula di Montecitorio sulla Finanziaria potrebbero proseguire fino a lunedi 20 novembre. Il presidente della Camera, Fausto Bertinotti, ha infatti proposto un calendario dei lavori che farebbe slittare il via libera della manovra di un giorno. Lo hanno affermato i capigruppo della Cdl. Questa sera' si andra' avanti fino alle 22,00.

AUMENTA L’IRPEF DEI COMUNI

E’ ripreso lunedì mattina l’iter della Legge Finanziaria alla Camera dei deputati, introducendo subito alcune importanti novità. L'aula di Montecitorio ha approvato l'eliminazione del blocco dell'addizionale Irpef per i Comuni, che potrà essere aumentata fino allo 0,8% (il tetto precedentemente era fissato allo 0,5%). Il provvedimento è contenuto nell'articolo 7.

Aumenti anche per per chi ha una macchina, una moto o semplicemente la patente. Con un emendamento del governo alla Finanziaria viene ulteriormente alzato il gettito in arrivo dalle tariffe applicabili per le operazioni in materia di motorizzazione. Le maggiori entrate previste per le revisioni, immatricolazioni, patenti e collaudi passano da 45 a 50 milioni.


FINANZIARIA, SALE IL TICKET PER IL PRONTO SOCCORSO
E’ un finanziaria “work in progress” quella che sta esaminando la Camera dei Deputati. L’ultima novità è l’introduzione del ticket per il pronto soccorso anche per i “codici verdi” (media urgenza, da affrontare entro due ore) e non più solo per i codici bianchi. La novita' e' prevista da un emendamento alla Finanziaria presentato dal governo e riguarda gli assistiti ''non esenti'' ai quali facevano gia' riferimento le norme originarie.

Il costo del ticket di pronto soccorso sale da 23 a 27 euro, ma saranno esentati gli assistiti di eta' inferiore ai 14 anni. Il riferimento al codice bianco e' invece stato esteso. E ora si parla di ''codici bianco e verde, ad eccezione di quelli afferenti al pronto soccorso a seguito di traumatismi ed avvelenamenti acuti''.


TAMPONE DEL GOVERNO CONTRO LA FUGA DI CERVELLI
Tampone del governo contro la fuga dei cervelli che con un emendamento inserisce nella Finanziaria in discussione al parlamento 177 milioni di euro per il triennio 2007-2009 da destinare alle assunzioni nelle università e negli enti di ricerca. Al fine di consentire il ''reclutamento straordinario'' di ricercatori, inoltre, verrà deciso per decreto un numero aggiuntivo di posti di ricercatore da assegnare alle università e da coprire con concorsi banditi entro il 30 giugno 2008.


MONTALCINI, NOVITA' POSITIVE ORA LA VOTO
''Mi pare di capire che sulla Finanziaria ci sono novita' positive. Se e' cosi', allora, cambio la mia posizione e votero' la Finanziaria''. Lo afferma il premio nobel e senatrice a vita, Rita Levi Montalcini, che nei giorni scorsi aveva minacciato il suo voto contrario alla Finanziaria e non fossero state ripristinate le risorse a sostegno della ricarca.


FINANZIARIA: ASSUNZIONE LSU IN PICCOLI COMUNI

I comuni con meno di 5.000 abitanti potranno ''procedere ad assunzioni di soggetti collocati in attivita' socialmente utili nel limite massimo complessivo di 2.450 unita'.La misura costa 23 milioni per il 2007.


60 MLN PER TRASPORTO PUBBLICO LOCALE
Il Governo stanzia 60 milioni di euro a favore del trasporto pubblico locale. Lo prevede un emendamento dell'esecutivo alla finanziaria. In particolare, la somma viene destinata al rinnovo del secondo biennio economico del contratto collettivo 2004-2007.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CAMBIA NORMA TFR, DOMANDA SOLO A DATORE LAVORO
Cambia l'emendamento sul Tfr. Dopo la denuncia dei sindacati ora la domanda per ottenere la liquidazione del trattamento di fine rapporto, a partire dal 2007 verra' ''presentata dal lavoratore al proprio datore di lavoro''. Il dipendente otterra' cosi' anche la quota relativa al nuovo Fondo Inps. Confermato invece il resto dell'impianto della norma che prevede l'obbligo, per le imprese sopra i 50 dipendenti, di versare il Tfr inoptato al fondo Inps.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -