Serbia, elezioni presidenziali: si va al ballottaggio

Serbia, elezioni presidenziali: si va al ballottaggio

Si deciderà al ballottaggio il nome del nuovo presidente della Serbia. Il 3 febbraio prossimo il popolo della repubblica nata dallo scioglimento dell’ex Jugoslavia tornerà alle urne per scegliere tra l'ultranazionalista Tomislav Nikolic e l'attuale capo di Stato filo-occidentale Boris Tadic.


Secondo le proiezioni a spoglio quasi ultimato, al primo turno si sono imposti i nazionalisti: Nikolic ha conquistato il 39,6% contro il 35,5% di Tadic.


“Si tratta di risultati che aspettavo e che accolgo con ottimismo: sono pronto a vincere”, sono state le parole di Tadic. La replica di Nikolic: “Non permetteremo ai nostri avversari di vincere perché loro sono il ritorno al passato”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -