Serie di attentati a Mogadiscio, almeno 60 i morti

Serie di attentati a Mogadiscio, almeno 60 i morti

Serie di attentati a Mogadiscio, almeno 60 i morti

MOGADISCIO - Scia di sangue in Somalia. E' di almeno 60 morti il bilancio degli attacchi lanciati martedì a Mogadiscio dal movimento integralista degli Shabaab. Alcuni uomini armati, che indossavano divise dell'esercito somalo, hanno attaccato un frequentato albergo della capitale. che ospita solitamente gli esponenti del governo transitorio somalo e i membri del Parlamento locale. Tra le vittime almeno sei deputati e cinque agenti delle forze di sicurezza.

 

Tra i morti ci sono anche cinque donne, due bambini e un paio di lustrascarpe che si trovavano davanti all'albergo al momento dell'attacco. Imprecisato il numero dei feriti tra i quali comunque ci sono due membri del Parlamento somalo. Ora si teme un attacco contro il capo del governo somalo Sharif, che è protetto dalle forze del contingente africano Amisom a Villa Somalia. Sempre a Mogadiscio, almeno 29 civili hanno perso la vita e 98 persone sono rimasti feriti in scontri fra truppe governative e dell'Unione africana (Amisom) da un a parte e i ribelli Shabaab, collegati ad Al Qaida, dall'altra.

 

Il ministro degli Esteri italiano, Franco Frattini, ha espresso la più ferma condanna del "vile attacco" terroristico ed ha fatto appello alla comunità internazionale ad affrontare con determinazione la sfida portata dal movimento terroristico fondamentalista islamico Al-Shabaab alle istituzioni somale e al Governo federale transitorio. "Se consegniamo la Somalia al terrorismo islamico fondamentalista, tutto il Corno d'Africa precipiterà nel caos".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -