Sfiducia, ultima offerta di Fli: decisa l'astensione al Senato. "Ma Berlusconi si dimetta"

Sfiducia, ultima offerta di Fli: decisa l'astensione al Senato. "Ma Berlusconi si dimetta"

Ultima mossa in extremis di Futuro e Libertà per tentare un accordo con il presidente del consiglio, Silvio Berlusconi. Il gruppo finiano al Senato, infatti, ha annunciato con il capogruppo Viespoli che i senatori di Fli si asterranno. Nulla di significativa ai fini della votazione, in quanto al Senato l'astensione sulla fiducia equivale al voto contrario. Però un messaggio in politichese al premier Berlusconi per mostrare un'ultima apertura per evitare il rischio di andare sotto alla Camera.

 

"Noi ci asteniamo al Senato. Lei si astenga dalla Camera, si astenga dalla conta perché l'unica cosa che conta davvero è l'interesse nazionale", ha detto Pasquale Viespoli intervenendo al Senato. Difficile che l'appello dei finiani venga ascoltato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -