Shock in Inghilterra, 22enne muore per cirrosi epatica

Shock in Inghilterra, 22enne muore per cirrosi epatica

LONDRA - E' allarme alcol tra gli adolescenti in Inghilterra. Un giovane di 22 anni originario di Dagenham in Essex, Gary Reinbach, ha perso la vita a causa di una cirrosi epatica che gli ha lacerato il fegato dovuta all'abuso di alcol fin da quando aveva tredici anni. Il giovane poteva esser salvato attraverso un trapianto, ma gli è stata negata l'autorizzazione. Per averla, infatti, bisogna dimostrare di poter fare a meno dei drink per oltre sei mesi.

 

Il ragazzo ha cominciato a bere in seguito alla separazione dei genitori. A 16 anni ha lasciato la scuola, cominciando a lavorare come vetrinista. Ma dopo pochi mesi è stato licenziato per i suoi problemi con l'alcol. Negli ultimi anni fa il 22enne ha abusato sempre più degli alcolici, a tal punto da bere almeno una bottiglia di vodka al giorno.

 

Le sue condizioni fisiche sono gradualmente peggiorate. Gli accertamenti svolti a maggio all'University College Hospital hanno consentito ai medici di riscontrare una cirrosi epatica. Il 22enne è stato così sottoposto a tutte le cure del caso. Ma ciò nonostante il suo quadro clinico è precipitato. Solo un trapianto poteva salvarlo. Ma le regole sono regole. Il paziente per ricevere un fegato nuovo deve dimostrare di poter fare a meno dell'alcol.

 

E Gary non c'è l'ha fatta. Il suo si spento lunedì. "Sono regole davvero ingiuste. Non dico che si dovrebbe effettuare un trapianto a chi si fa del male da solo, ma per persone come Gary, che ha fatto un errore, ma a cui non è stata concessa una seconda possibilità", ha detto all'Evening Standard la madre, Madeline Hanshaw.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -