Sicurezza, Berlusconi ricuce con la Lega

Sicurezza, Berlusconi ricuce con la Lega

Sicurezza, Berlusconi ricuce con la Lega

ROMA - Torna il sereno nei rapporti tra il Pdl e la Lega Nord dopo la bocciatura a Montecitorio della norma sui Cie e al passo indietro del governo sulle ronde. "Nella maggioranza c'è piena condivisione sulle politiche della sicurezza", ha assicurato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Con il ministro dell'Interno Roberto Maroni è "tutto chiarito", ha assicurato il premier. "Abbiamo avuto un chiarimento con piena soddisfazione di Maroni".

 

Giovedì mattina a Palazzo Chigi c'è stato un vertice tra Berlusconi e la Lega sul nodo sicurezza. Il summit e' servito per un chiarimento dopo le tensioni degli ultimi giorni sulle ronde e la questione degli immigrati clandestini, culminate mercoledì alla Camera con il governo battuto in Aula sul provvedimento all'esame dell'assemblea. All'incontro erano presenti per il Carroccio il Senatur Umberto Bossi e i ministri dell'Interno Roberto Maroni e della Semplificazione normativa Roberto Calderoli. "Ho preso su di me la responsabilità di accelerare i rimpatri", ha chiarito Berlusconi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Berlusconi ha specificato che la maggioranza sta "lottando con il calendario per non fare decadere il decreto che scade il 26 aprile" e per fare in modo che i Cie "non riaprano le porte a oltre mille clandestini". Quanto alle assenze di mercoledì in Aula durante le votazioni sul decreto sicurezza, Berlusconi, ha evidenziato che "l'emergenza terremoto e le vacanze di Pasqua hanno portato minori presenze, ma sono situazioni che riusciremo a recuperare in maniera certa".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -