Silvio Berlusconi perde la maggioranza

Silvio Berlusconi perde la maggioranza

Silvio Berlusconi perde la maggioranza

ROMA - Silvio Berlusconi perde la maggioranza. La Camera ha infatti approvato il rendiconto con 308 voti, otto voti sotto la maggioranza assoluta. Per il centrodestra si tratta di "numeri previsti", mentre il centrosinistra ha chiesto al premier un passo indietro. "Rassegni le dimissioni e qui faremo la nostra parte per il Paese - ha detto Pierluigi Bersani -. Se lei non lo facesse le opposizioni considererebbero iniziative ulteriori perché così non possiamo andare avanti".

 

Sono undici i deputati che non hanno partecipato al voto. All'astenuto Stradella vanno aggiunti i pidiellini Roberto Antonione, Fabio Gava, Gennaro Malgieri (che era in bagno e si è scusato), Giustina Destro ed Alfonso Papa (ai domiciliari). Assenti al voto anche gli esponenti del Misto Calogero Mannino, Giancarlo Pittelli, Luciano Sardelli, Francesco Stagno D'Alcontres e Santo Versace.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo il voto il presidente del Consiglio ha incontrato Umberto Bossi e Roberto Calderoli, nella sala del governo. Quindi il vertice a Palazzo Chigi con il Senatùr e Gianni Letta. "Credo che sicuramente il presidente Berlusconi debba parlare con il presidente della Repubblica", ha commentato Ignazio La Russa dopo il voto a Montecitorio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -