Sisma in Giappone, oltre mille fra morti e dispersi

Sisma in Giappone, oltre mille fra morti e dispersi

Sisma in Giappone, oltre mille fra morti e dispersi

TOKYO - Oltre mille fra morti e dispersi. E' questo il bilancio provvisorio ed in continuo aggiornamento del terribile terremoto di magnitudo 8.9 della scala Richter che ha devastato il nordest del Giappone. Almeno 384 persone hanno perso la vita morte nelle diverse regioni del Paese, oltre 200 delle quali trovate sulla spiaggia di Sendai, nel nord est della prefettura di Miyagi, dopo l'arrivo dello tsunami di dieci metri. I dispersi sono 707, i feriti 947.

 

Milioni di persone si sono riversate in strada, anche perché la terra non smette di tremare. Spazzate via 1.800 case a Fukushima dopo crollo diga. Sono quattro i treni operativi lungo la zona costiera delle prefetture di Miyagi e Iwate scomparsi nel nulla. Non sono disponibili al momento informazioni sulla sorte delle persone a bordo. Per il momento non ci sono vittime italiane, fa sapere la Farnesina, ma si sono persi i contatti con 28 persone.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al momento l'allerta è sui siti nucleari di Fukushima. Il livello di radioattività intorno alla centrale atomica di Fukushima 1 è salito di mille volte sopra la norma dopo il rilascio controllato di vapore per fare abbassare la pressione interna, salita al doppio del normale. La scossa ha spostato l'asse terrestre di 10 centimetri.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -