Sisma in Giappone, onde anomale nelle Filippine e Indonesia

Sisma in Giappone, onde anomale nelle Filippine e Indonesia

Le prime nazioni a essere colpite dallo tsunami generato dalla devastante scossa di magnitudo 8.9 che ha colpito il Giappone sono state Filippine e Indonesia. Nelle Filippine la prima onda anomala di 60 centimetri è arrivata a San Vicente, nella provincia di Cagayan, mentre l'ultima, di appena 30 centimetri è stata registrata alle 20, ora locale, a Baler. In previsione dello tsunami erano stati evacuati circa 15 mila residenti dei villaggi costieri.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Indonesia, ferita dal maremoto del 26 dicembre 2004 che provocò almeno 180 mila morti nella punta a nord-ovest di Sumatra, un allarme tsunami era stato emesso per le province di Irian Jaya, Papua, North Maluku e North Sulawesi. Ma sulle coste sono giunte onde di dieci centimetri che non hanno provocato alcun danno.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -