Somalia, proseguono la caccia degli Usa ad Al Qaeda

Somalia, proseguono la caccia degli Usa ad Al Qaeda

MOGADISCIO – Proseguono i raid aerei in Somalia da parte delle forze armate Usa dopo i bombardamenti già effettuati nei giorni scorsi. Fonti governative somale avevano parlato di un nuovo bombardamento americano sulla Somalia meridionale, anche se poi il governo ha modificato sensibilmente la versione dei fatti.


Il funzionario del governo Abdirahman Dinari, quella di nuovi raid aerei americani nel Sud è una notizia falsa. "Certo nel sud truppe etiopiche e governative stanno operando – ammette il ministro dell’Informazione Ali Jama -: e potrebbe trattarsi tanto di operazioni terrestri che aeree".


Ieri una serie di elicotteri Usa avevano pesantemente bombardato la zona sul del Paese, rientrando così ad operare in Somalia dopo la disfatta del 1994 a Mogadiscio. Secondo le stime ufficiali, molto più che prudenziali, il bilancio dei raid sarebbe di una quarantina di morti e decine di feriti. Obiettivo dei bombardamenti una delle ultime cellule islamiche somale che, pare, siano guidate da esponenti di Al Qaeda. La stragrande maggioranza delle vittime, però, sarebbe composta da civili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ministro degli esteri italiano, Massimo D’Alema, ha condannato le azioni Usa esprimendo "contrarietà ad iniziative unilaterali che potrebbero innescare nuove tensioni in un'area già caratterizzata da forte instabilità". Per il presidente ad interim somalo Abdullahi Yusuf, invece, è legittimo, poiché rientra nella caccia contro i terroristi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -