Stati Uniti al voto, test importante per Obama

Stati Uniti al voto, test importante per Obama

Stati Uniti al voto, test importante per Obama

WASHINGTON - Stati Uniti al voto per le elezioni di metà mandato, un test importante per il presidente Barack Obama il cui partito democratico considerato dai sondaggi in seria difficoltà rispetto ai repubblicani. Il popolo è stato chiamato alle urne nella giornata di martedì per rinnovare tutti i 435 seggi alla Camera, 37 su 50 al Senato e 37 governatori. I primi seggi si sono chiusi in alcune contee dell'Indiana e del Kentucky alle 23 (ora italiana).

 

Poco dopo la mezzanotte, hanno chiuso le urna in Georgia, Indiana, Kentucky, South Carolina, Virgina e Vermont. Secondo il sito conservatore Drudgereport, in base ai primi exit poll, i repubblicani hanno già conquistato quattro seggi del Senato: Wisconsin, Nord Dakota, Arkansas e Ohio. Secondo Gallup, i repubblicani sono avanti di 15 punti (55 contro 40% delle preferenze), con la prospettiva di una storica vittoria alla Camera, che defenestrerebbe il presidente democratico Nancy Pelosi.

 

In base a dati assolutamente preliminari, in Wisconsin, Ron Johnson avrebbe battuto lo storico senatore Russ Feingold; in Arkansas John Boozman avrebbe sconfitto Blanche Lincoln; in Ohio Rob Portman avrebbe avuto la meglio sul vice governatore uscente Lee Fisher; e in Nord Dakota il governatore uscente John Hoeven sarebbe stato riconfermato, battendo Tracy Potter.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -