Stati Uniti, Obama taglia i fondi per tornare sulla Luna

Stati Uniti, Obama taglia i fondi per tornare sulla Luna

Stati Uniti, Obama taglia i fondi per tornare sulla Luna

Non si tornerà più sulla Luna. Con la richiesta di budget per il 2011 che Barack Obama presentera' in questi giorni spariranno completamente i piani della Nasa, costruiti sull'ambizione di George Bush di rilanciare l'esplorazione dello spazio, di un ritorno sulla Luna. I numeri della finanziaria da austerity che la Casa Bianca si accinge a presentere prevedono infatti il taglio del Constellation program, teso a realizzare una nuova missione sulla Luna entro il 2020. Un ritardo che non piacerà agli appassionati del genere.

 

Tuttavia la crisi economica e sociale che sta attanagliando anche gli Stati Uniti, impone di dirottare un numero sempre maggiore di risorse verso gli ammortizzatori sociali e verso tutte quelle misure utili per attenuare l'impatto della crisi e tentare di far ripartire il ciclo dell'economia a stelle e strisce.

 

La Nasa, l'ente spaziale americano, sarà comunque finanziato con 6 miliardi di dollari l'anno; ma nonostante questa sontuosa cifra, l'ambizioso programma "Constellation" non potrà essere portato a termine poiché pare sia molto più costoso dell'intero budget. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -