Stefania Prestigiacomo lascia il Pdl: ''Resto nel governo''

Stefania Prestigiacomo lascia il Pdl: ''Resto nel governo''

Stefania Prestigiacomo lascia il Pdl: ''Resto nel governo''

Il ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, ha annunciato a sorpresa di lasciare il Pdl. "Non mi riconosco più nel Pdl, pertanto resterò al governo, ma mi dimetto dal gruppo e mi iscriverò al Misto", ha annunciato una Prestigiacomo visibilmente scossa ai cronisti in Transatlantico. Il titolare del dicastero dell'Ambiente ha poi aggiunto che parlerà "direttamente a Berlusconi" della vicenda. Insomma il premier deve fare i conti con una nuova grana dopo aver incassato la fiducia.

 

Nell'Aula della Camera Prestigiacomo ha votato diversamente dalla maggioranza, e non per errore. L'Assemblea di Montecitorio ha respinto per soli tre voti la proposta di sospendere l'esame il testo sulla libera imprenditorialità ed il sostegno del reddito avanzata dal Pd e sostenuta dalla Prestigiacomo che vota a favore della sospensione. Dopo il voto ha preso le sue carte e lasciato di corsa l'Aula, mentre dai banchi del Pdl c'era chi ha gridato : "dimissioni, dimissioni".

 

"Le lacrime e le minacciate dimissioni di Stefania Prestigiacomo mi mettono in crisi - ha affermato il ministro dell'Agricoltura Giancarlo Galan -. Il ministro Prestigiacomo è un bravo ministro, al quale rivolgo l'invito più affettuoso affinchè ritrovi subito l'equilibrio e la serenità che la contraddistinguono in ogni sua azione di governo. E questo - conclude Galan - perchè c'è bisogno di persone come lei, sia nel governo che nel partito".

 

"La situazione è questa: è evidente che anche il centrodestra non crede a quel che dice cioè che il Paese è governabile e possono garantire la stabilità. Ogni giorno si testimonia un altro film, dal 14 dicembre è successo qualcosa e aver salvato la pelle non vuol dire aver salvato la prospettiva", ha sottolineato invece il segretario del Pd, Pierluigi Bersani.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -