Sviluppo, Berlusconi: "Non ci sono i soldi"

Sviluppo, Berlusconi: "Non ci sono i soldi"

Sviluppo, Berlusconi: "Non ci sono i soldi"

Abi, Confindustria, Rete imprese Italia, Ania e Alleanza cooperative lanciano l'ultimatum al premier Silvio Berlusconi per affrontare la crisi con misure "concrete e credibili" nel dl Sviluppo, perché ormai "il tempo è scaduto". Le aziende tornano a chiedere riforme all'esecutivo: "È di fondamentale importanza che il decreto sviluppo contenga misure strutturali, concrete e credibili". Berlusconi, parlando del dl, ha chiarito che "i soldi non ci sono. Dobbiamo inventarci qualcosa".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il premier ha comunque preso tempo: "Il provvedimento sarà varato quando il testo sarà convincente, non c'è nessuna fretta. Ci deve esser un provvedimento che sia di stimolo a sviluppo e crescita".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -