Svolta storica in Germania: addio al nucleare. "Scelta irreversibile"

Svolta storica in Germania: addio al nucleare. "Scelta irreversibile"

Svolta storica in Germania: addio al nucleare. "Scelta irreversibile"

Stop al nucleare in Germania. Lo ha deciso il governo della cancelliera Angle Merkel, stabilendo che l'ultimo reattore verrà spento nel 2022. Norbert Rottgen, ministro dell'ambiente, ha dato l'annuncio definendo la scelta "irreversibile" al termine di un summit con i massimi responsabili della coalizione e la stessa Merkel. Una scelta che inciderà e non poco sul futuro energetico della Germania, che produce il 22% dell'energia consumata proprio attraverso il nucleare. La Germania è anche il più avanzato tra i paesi europei in fatto di energie rinnovabili.

 

Già entro il 2011 molti reattori saranno disattivati, ma già nei giorni immediatamente successivi al disastro giapponese il governo di Berlino aveva disposto lo spegnimento di alcuni di essi, in particolare quelli realizzati prima del 1980. Complessivamente ne sono stati spenti 8 su 17, che - come ha spiegato il ministro - non verranno più riaccesi.

 

Gli altri undici rimarranno attivi ma seguiranno un percorso che li porterà a spegnersi gradualmente fino al 2022, quando l'atomo sarà completamente cancellato dalle fonti di produzione energetica in Germania.

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -