Tensione tra le Coree, Clinton: "Stop alle provocazioni del Nord"

Tensione tra le Coree, Clinton: "Stop alle provocazioni del Nord"

Tensione tra le Coree, Clinton: "Stop alle provocazioni del Nord"

SEUL - Il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, ha invitato la Corea del Nord a sospendere "ogni provocazione". Nel corso di una conferenza stampa a Seul, tenuta con il ministro degli Esteri sudcoreano Yu Myung-Hwan, Clinton ha evidenziato che la "comunità internazionale ha la responsabilità di rispondere all'affondamento della corvetta sudcoreana che è stata una inaccettabile provocazione".  

 

Il capo della diplomazia americana ha dichiarato il pieno sostegno americano a Seul: "Saremo accanto a voi in questo momento difficile, come lo saremo sempre", ha detto, accogliendo in blocco i recenti risultati dell'inchiesta internazionale sull'affondamento della Cheonan, che mette sotto accusa Pyongyang. "L'inchiesta internazionale indipendente - ha dichiarato - è stata obiettiva, le sue prove sono schiaccianti, le conclusioni ineludibili".

 

Clinton ha esortato anche la Cina a convincere la Corea del Nord a modificare i suoi comportamenti e imboccare "la strada della prosperità, della pace e del rispetto". Nel frattempo la Corea del Nord ha minacciato di chiudere l'accesso a un complesso industriale situato alla frontiera con la Corea del Sud se Seul riprenderà la diffusione della sua propaganda.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -