Terremoto ad Haiti: tutto il mondo si mobilita per gli aiuti

Terremoto ad Haiti: tutto il mondo si mobilita per gli aiuti

Terremoto ad Haiti: tutto il mondo si mobilita per gli aiuti

Da tutto il mondo ci si prepara ad inviare aiuti ad Haiti. Gli Stai Uniti si stanno già mobilitando ed il Presidente Barack Obama ha dichiarato l'allerta del Governo, del Dipartimento di Stato, dell'Usaid ed il Southern Usa Command per "assistere la popolazione di Haiti''. Intanto anche Francia, Canada, Australia ed i paesi dell'America Latina danno i primi segnali.

 

A Miami la guardia costiera ha già ''mobilitato imbarcazioni ed aerei per fornire assistenza umanitaria'', mentre l'Usaid è pronta con una squadra di soccorso di almeno 72 persone con 6 cani da salvataggio.

 

Il ministro degli Esteri francese, Bernard Kouchner, ha annunciato che lUnità di Crisi locale si è già mobilitata per "inviare immediatamente soccorsi d'urgenza a Port-au-Prince''. Dal Canada sono attivi i contatti "con i partner umanitari presenti nella regione per individuare le esigenze umanitarie necessarie dopo questa tragedia'', ha spiegato il ministro degli Esteri Lawrence Cannon.

 

Intanto dall'Australia si cercano i contatti con due concittadini che si trovano ad Haiti e si dà disponibilità a ''tutte le richieste di assistenza umanitaria''. Anche la Colombia si è detta ''pronta a rispondere alle richieste di aiuto delle autorità haitiane''

 

 






Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -