Terremoto in Giappone, 12.400 tra morti e dispersi. La neve complica i soccorsi

Terremoto in Giappone, 12.400 tra morti e dispersi. La neve complica i soccorsi

Terremoto in Giappone, 12.400 tra morti e dispersi. La neve complica i soccorsi

TOKYO - Nuovo bilancio del terremoto di magnitudo 9.0 Richter e del successivo tsunami che venerdì scorso ha sconvolto il Giappone nord-orientale. Secondo i dati diffusi mercoledì dal dipartimento di polizia, tra morti e dispersi si è arrivati a quota 12.400mila. Sono 4.255 i morti accertati, mentre i dispersi sono 8.194. I feriti sono 2.282. Sceso il numero degli sfollati che sono ospitati nei centri di accoglienza, passato da 550mila a quota 430mila.

 

E sul Paese è arrivata anche la neve. Una fitta coltre bianca si è depositata sulle macerie lasciate dall'impatto dell'onda anomala, complicando ancora di più le operazioni delle squadre di soccorso, e aggravando le condizioni dei sopravvissuti, già a corto di acqua potabile, viveri e carburante. Nella grande area metropolitana di Tokyo le catene di supermercati sono presi d'assalto.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal Giappone è arriva all'Unione europea la richiesta di assistenza materiale sotto forma di "coperte, materassi, bottiglie e serbatoi per l'acqua".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -