Test nucleare Corea del Nord, ''forte condanna'' dell'Onu

Test nucleare Corea del Nord, ''forte condanna'' dell'Onu

Test nucleare Corea del Nord, ''forte condanna'' dell'Onu

NEW YORK - Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu, riunitosi in una sessione urgente a New York, ha espresso una "forte condanna" del nuovo test nucleare effettuato lunedì mattina dalla Corea del Nord. Il presidente di turno dell'organo esecutivo del Palazzo di Vetro, il russo Vitaly Churkin, ha spiegato che Pyongyang ha "chiaramente violato" la risoluzione 1718 dello stesso Consiglio Onu e di "aver deciso lavorare immediatamente a una nuova risoluzione".

 

L'ambasciatore Usa Susan Rice ha chiesto al Consiglio di Sicurezza di adottare "dure misure" contro Pyongyang. Prima della riunione gli ambasciatori dei cinque membri permanenti (Stati Uniti, Russia, Cina Francia, Gran Bretagna) si sono incontrati con i colleghi di Giappone e Corea del Sud. Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha condannato la Corea del Nord che "minaccia la pace e la sicurezza internazionale".

 

Anche il ministro degli Esteri Franco Frattini ha condannato "con fermezza" i test nucleare e missilistico condotti dalla Corea del Nord, sottolineando che si tratta di "una minaccia alla pace regionale ed internazionale e che non giovano ne' alla sicurezza ne' alla immagine internazionale della Corea del Nord stessa". Frattini, inoltre, ha sottolineato che l'Europa può "incoraggiare la ripresa del dialogo a sei", auspicandosi che la Corea del Nord "capisca che tutto questo e' controproducente per il suo popolo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -