Tibet, Bush: ''Nessun motivo per non andare alle Olimpiadi''

Tibet, Bush: ''Nessun motivo per non andare alle Olimpiadi''

Bush getta acqua sul fuoco delle tensioni e delle polemiche di questi giorni, a seguito delle violenze che si stanno verificando in Tibet e della dura repressione cinese nei confronti dei manifestanti. “Non c'e' alcuna ragione per cui il presidente degli Stati Uniti George W. Bush non partecipi” alla cerimonia d'apertura delle Olimpiadi di agosto a Pechino, ha spiegato la portavoce della Casa Bianca, Dana Perino. Per Bush le olimpidi “riguardano gli atleti e non la politica”.


"La posizione del presidente sulle Olimpiadi e' che non si tratta di un evento politico ma di una possibilita' per gli atleti di competere al massimo livello - ha detto la Perino, rispondendo a una domanda se Bush sara' a Pechino - La posizione del presidente e' che dovrebbe riguardare gli atleti e non necessariamente la politica".


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -