Tornati in superficie i 33 minatori dopo 70 giorni di buio

Tornati in superficie i 33 minatori dopo 70 giorni di buio

Tornati in superficie i 33 minatori dopo 70 giorni di buio

Missione portata a termine con successo. Luis Urzua, 54enne leader della squadra di minatori imprigionata per 70 giorni ad oltre 600 metri di profondità, è stato l'ultimo a tornare in superficie, intorno alle 5 del mattino, ora italiana. Tutti e 33 i 'prigionieri' sono stati portati in salvo, tenendo tutto il mondo con il fiato sospeso. Uno dopo l'altro i minatori sono stati estratti attraverso una capsula ed hanno potuto abbracciare familiari ed amici, che li aspettavano con ansia.

 

Una grande folla li attendeva fuori dalla miniera di San José, nel deserto di Atacama, tra applausi e incitazione. In tutto il paese si festeggia il lieto evento: questi uomini hanno stabilito il record mondiale di sopravvivenza sotto terra, a seguito di un incidente.

 

Quando Urzua è arrivato in superficie, concludendo le operazioni di salvataggio, si è rivolto al presidente cileno Sebastian Pinera, che lo attendeva sul posto: "Consegno a lei la squadra e spero che ciò non si ripeta mai più".

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -