Tragedia aerea in Russia, scompare una squadra di hockey

Tragedia aerea in Russia, scompare una squadra di hockey

MOSCA - Sciagura aerea in Russia, sulla pista dell'aeroporto di Yaroslavl, 250 chilometri a nord est di Mosca. Uno Yak 42 di linea, si è schiantato a 500 metri dal decollo causando la morte di 45 persone. A bordo c'erano tutti gli atleti della Lokomotiv, la squadra di hockey su ghiaccio di Yaroslavl, diretta a Minsk. Alcuni cadaveri e una parte della fusoliera sono stati rinvenuti nel fiume Volga. Due i sopravvissuti, ricoverati in condizioni critiche per le ustioni riportate.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta del ventiseienne Alexander Galimov, un giocatore della Lokomotiv, e di Alexander Sizov, membro dell'equipaggio. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'aereo non ha raggiunto una quota sicura, colpendo un'antenna radio collocata sulla pista. A seguito dell'impatto l'aereo ha preso fuoco.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -