Tragedia aerea in Russia, scompare una squadra di hockey

Tragedia aerea in Russia, scompare una squadra di hockey

MOSCA - Sciagura aerea in Russia, sulla pista dell'aeroporto di Yaroslavl, 250 chilometri a nord est di Mosca. Uno Yak 42 di linea, si è schiantato a 500 metri dal decollo causando la morte di 45 persone. A bordo c'erano tutti gli atleti della Lokomotiv, la squadra di hockey su ghiaccio di Yaroslavl, diretta a Minsk. Alcuni cadaveri e una parte della fusoliera sono stati rinvenuti nel fiume Volga. Due i sopravvissuti, ricoverati in condizioni critiche per le ustioni riportate.

 

Si tratta del ventiseienne Alexander Galimov, un giocatore della Lokomotiv, e di Alexander Sizov, membro dell'equipaggio. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'aereo non ha raggiunto una quota sicura, colpendo un'antenna radio collocata sulla pista. A seguito dell'impatto l'aereo ha preso fuoco.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -