Tragedia nel Mediterraneo, recuperati 150 corpi al largo della Tunisia

Tragedia nel Mediterraneo, recuperati 150 corpi al largo della Tunisia

Tragedia nel Mediterraneo, recuperati 150 corpi al largo della Tunisia

ROMA - I corpi di 150 migranti sono stati trovati al largo della costa tunisina. Si tratta di personeche erano a bordo della carretta del mare durante la traversata verso Lampedusa. Un portavoce dell' Onu ha detto che "si sa che tra loro c'erano molte donne e bambini". L'incidente, ha detto il portavoce, "sembra uno dei peggiori e più gravi per numeri di morti tra quelli accaduti quest'anno nel mar Mediterraneo". L'imbarcazione trasportava circa 850 persone.

 

Di queste 578 sono sopravvissute e portate in campi per i rifugiati per essere assistite. Giovedì l'agenzia di stampa tunisina Tap aveva riferito che 570 persone erano state salvate, mentre altre 200-270 risultavano disperse. Arrivato a una ventina di chilometri dall'isola di Kerkennah, il barcone si era trovato in difficoltà a causa di un guasto e del mare mosso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -