Trovato il gene responsabile dei tumori ai polmoni nei non fumatori

Trovato il gene responsabile dei tumori ai polmoni nei non fumatori

E' possibile esser colpiti dal tumore ai polmoni anche senza non aver mai toccato una sigaretta. Il responsabile è un gene denominato ‘GPC5'. La scoperta arriva da uno studio condotto dallo Mayo Clinic College of Medicine di New York e coordinato da Ping Yang, primo autore dello studio. Per arrivare a queste conclusioni i ricercatori hanno studiato il Dna di 754 volontari, che hanno fumato nella loro un centinaio di sigarette. Quindi li hanno interrogati sul loro stato di salute.

 

L'attenzione si è focalizzata in particolar modo a malattie respiratorie croniche, l'esposizione al fumo passivo e l'incidenza familiare del tumore ai polmoni. Gli studiosi hanno così individuato due tratti di genoma che sarebbero capaci di attivare o disattivare il GPC5. Altri tipi di esperimenti hanno appurato che nell'adenocarcinoma, il più diffuso tra i tumori polmonari, l'attività del gene è del 50% inferiore rispetto alla norma.

 

Per comprovare le loro ipotesi, i ricercatori hanno selezionato le 44 alterazioni genetiche più comuni reperite durante la prima fase dello studio, suddividendo i portatori delle anomalie in due gruppi, a metà dei quali era già stato diagnosticato un tumore ai polmoni. I risultati di tale esperimento hanno rafforzato le convinzioni degli studiosi sulla "colpevolezza" di GCP5.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -