Tunisia, il nuovo governo già si ferma. Tre ministri si dimettono

Tunisia, il nuovo governo già si ferma. Tre ministri si dimettono

Tunisia, il nuovo governo già si ferma. Tre ministri si dimettono

Il nuovo governo in Tunisia rischia già di fermarsi. I manifestanti sono scesi in strada per manifestare contro il nuovo esecutivo, accusandolo di non rispecchiare lo spirito di rinnovamento rispetto al regime di Ben Ali, ma di averne ripreso uomini e idee. Ad Avenue Bourghiba, nel centro di Tunisi, è intervenuta la polizia per disperdere una manifestazione organizzata. Sono sparati anche alcuni lacrimogeni. Sono già tre i ministri che hanno presentato le dimissioni.

 

Tali appartengono all'Unione generale dei lavoratori tunisini, l'Ugtt, un sindacato che ha giocato un ruolo assai importante nelle proteste contro l'ex rais Ben Ali e che proprio martedì mattina si è pronunciato a sfavore del nuovo esecutivo. I ministri dimissionari sarebbero Houssein Dimassi, Abdeljelil Bedoui e Anour Ben Gueddour.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -