Un flop l'asta per il film porno di Marilun Monroe

Un flop l'asta per il film porno di Marilun Monroe

E' stata un flop l'asta per il film porno di Marilyn Monroe. Nessuno si è avvicinato ai 500 mila dollari del prezzo di partenza. Ad aggiudicarsi l'asta è stato un compratore americano, che ha offerto 280mila dollari. Il cortometraggio è stato realizzato in 8 millimetri in bianco e nero ed è della durata di poco più di sei minuti. All'epoca Marilyn Monroe si faceva ancora chiamare Norma Jean Baker.

 

L'imprenditore spagnolo Mikel Barsa ha sostenuto di esser contento lo stesso dell'esito dell'asta, anche se puntava a guadagnarci qualche milione di euro. Secondo Barsa all'origine dei mancati guadagni ci sarebbero le parole di Nancy Carlson, portavoce dell'Authentic Brands Group che gestisce le immagini di Marilyn, che in un'intervista all'Associated Press aveva affermato che l'intera operazione del filmino "un'autentica frode ai danni del pubblico", perché la donna che si vede nelle scene piccanti non sarebbe affatto la Monroe.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -