Un guerra contro l'Iran? Bush al Tg1: "E' possibile"

Un guerra contro l'Iran? Bush al Tg1: "E' possibile"

Un guerra contro l'Iran? Bush al Tg1: "E' possibile"

Un intervento militare in Iran è possibile. Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, George W. Bush, in una intervista rilasciata al Tg1 alla vigilia della partenza per il suo tour europeo. Alla domanda del direttore del principale telegiornale italiano, Gianni Riotta, sulla possibilita' di un intervento militare in Iran, Bush ha risposto "Sì". Poi Bush ha definito l'Italia "una voce importante e davvero un importante protagonista" del panorama geopolitico internazionale.

 

"Silvio Berlusconi lo conosco, mi fido e mi piace: lo considero uno dei veri leader internazionali del mondo", ha detto Bush aggiungendo che gli Stati Uniti sono favorevoli all'ingresso del nostro paese nel cosiddetto "5+1", il gruppetto di nazioni (le cinque membri permanenti del consiglio di sicurezza dell'Onu - Cina, Francia, Gran Bretagna, Stati Uniti, Russia più la Germania) che sta trattando con l'Iran sul tema del nucleare.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bush sarà a Roma l'11 e il 12 giugno. In questa visita (probabilmente l'ultima ufficiale in Italia da presidente degli Stati Uniti) proporrà al premier Berlusconi come aree dicollaborazione "l'Iran", considerata "una grave minaccia", e "l'Afghanistan". E riguardo all'Afghanistan il capo della Casa Bianca non ha dimenticato di "ringraziare voi italiani per i sacrifici che fate in aiuto a questa giovane democrazia".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -