Unipol, rinvio a giudizio per Paolo Berlusconi

Unipol, rinvio a giudizio per Paolo Berlusconi

Unipol, rinvio a giudizio per Paolo Berlusconi

MILANO - Ricettazione, millantato credito e concorso in rivelazione del segreto di ufficio. Con queste accuse Paolo Berlusconi è stato rinviato a giudizio nell'ambito del processo che riguarda la pubblicazione, il 31 dicembre 2005, sul "Giornale" del dialogo tra l'allora segretario del Ds, Piero Fassino, e l'ex numero uno di Unipol, Giovanni Consorte, sulla tentata scalata di Unipol a Bnl. Il processo inizierà il 4 ottobre davanti ai giudici della quarta sezione penale di Milano.

 

In quella telefonata Fassino esultava di fronte alle notizie riportate da Consorte sull'operazione e la sua pubblicazione avvenne quando il testo non era neanche stato trascritto nell'ambito dell'inchiesta della procura di Milano sull'operazione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -