Unipol, rinvio a giudizio per Paolo Berlusconi

Unipol, rinvio a giudizio per Paolo Berlusconi

Unipol, rinvio a giudizio per Paolo Berlusconi

MILANO - Ricettazione, millantato credito e concorso in rivelazione del segreto di ufficio. Con queste accuse Paolo Berlusconi è stato rinviato a giudizio nell'ambito del processo che riguarda la pubblicazione, il 31 dicembre 2005, sul "Giornale" del dialogo tra l'allora segretario del Ds, Piero Fassino, e l'ex numero uno di Unipol, Giovanni Consorte, sulla tentata scalata di Unipol a Bnl. Il processo inizierà il 4 ottobre davanti ai giudici della quarta sezione penale di Milano.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In quella telefonata Fassino esultava di fronte alle notizie riportate da Consorte sull'operazione e la sua pubblicazione avvenne quando il testo non era neanche stato trascritto nell'ambito dell'inchiesta della procura di Milano sull'operazione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -