Usa, si aprono le porte per gli omossessuali nell'esercito

Usa, si aprono le porte per gli omossessuali nell'esercito

L'esercito americano apre le porte a gay e lesbiche. Con la firma del presidente Barack Obama, a dicembre, il provvedimento abrogativo approvato dal Congresso, il principio del "Don't Ask Don't Tell" viene definitivamente archiviato. Ad introdurlo fu nel 1993 Bill Clinton, che aveva consentito ai militari omosessuali di continuare a prestare servizio a patto che non dichiarassero il loro orientamento. Una norma che ha determinato l'allontanamento di 13mila militari.

 

Dall'Italia arriva anche il commento di Arcigay che, attraverso il presidente, Paolo Patané, ha parlato di una "decisione straordinaria". "La fine della Dadt è una pietra miliare nella lotta del movimento gay internazionale per la conquista della piena parità. È una decisione di dignità e rispetto che avrà ricadute in tutto il mondo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -