Veltroni annuncia: ''Faremo un governo ombra''

Veltroni annuncia: ''Faremo un governo ombra''

"Eravamo quasi venti punti sotto, siamo riusciti nell'obiettivo di costruire la più grande forza riformista che il Paese abbia conosciuto. Abbiamo perso la sfida per il governo, ma partiamo da qui per impostare una nuova stagione di espansione elettorale". Così Walter Veltroni ha parlato di fronte alla stampa italiana commentando a mente fredda l’esito delle elezioni politiche. Veltroni ha poi annunciato la nascita di un "governo dell'opposizione" sul modello britannico.


Il leader del Partito democratico ha anche ammesso "l'inequivocabile" vittoria del Popolo della Libertà ed evidenziato l'affermazione della Lega: c'è stato un "massiccio spostamento" di voti della coalizione vincente verso il Carroccio, col Pdl che ha perso 804 mila voti rispetto al 2006.


Veltroni non ha lasciato da parte una leggera vena polemica dicendosi “negativamente colpito” riguardo alle dichiarazioni di Silvio Berlusconi a proposito delle presidenze di Camera e Senato. A questo proposito Veltroni si è chiesto “se anche sulla nomina del commissario Ue si seguirà una logica da spoil system".


Walter Veltroni ha anche annunciato la nascita di un “governo dell’opposizione”, una sorta di ‘governo ombra’ che “sara' fatto esclusivamente da esponenti del Pd", sul modello dello ‘shodow cabinet’ di origine anglosassone.


Sul tipo di opposizione, Veltroni è molto chiaro. "Ho sentito parlare di un'opposizione della Regina – afferma l’ex candidato premier -. Noi faremo invece un'opposizione repubblicana nel senso che verificheremo che la maggioranza rispetti i principi contenuti nella lettera inviata a Silvio Berlusconi in campagna elettorale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La nostra- aggiunge- sara' un 'opposizione che considera ogni promessa fatta in campagna elettorale un impegno che sara' da noi vigilato per i cittadini. E' legittimo verificare che le cose su cui ci si e' impegnati siano realizzate. La nostra sara' un'opposizione molto determinata dal punto di vista programnmatico".




Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -