Veltroni attacca: "Berlusconi soffia sul fuoco della protesta"

Veltroni attacca: "Berlusconi soffia sul fuoco della protesta"

Veltroni attacca: "Berlusconi soffia sul fuoco della protesta"

Berlusconi soffia sul fuoco. Walter Veltroni non ci sta alle dichiarazioni del presidente del Consiglio Berlusconi sulla repressione delle proteste contro la riforma della scuola. Con quanto ha detto questa mattina, il premier Silvio Berlusconi si assume "la grave responsabilita' di trasformare una questione sociale in un problema di ordine pubblico", dice il segretario del Pd. "Berlusconi vuole usare polizia e carabinieri per risolvere un problema che spetta alla politica".

 

Walter Veltroni ribadisce la richiesta al governo di ritirare il decreto Gelmini ed aprire un tavolo di discussione con tutte le parti in causa. "La democrazia e' ascolto e poi, ovviamente, decisione ma rispettando le opinioni. Ci sono decine di migliaia di precari il cui posto e' in discussione, altro che chiacchiere. La mia proposta -dice il segretario del Pd- e' come sempre responsabile: si ritiri il decreto, si apra un tavolo e ci si dia un tempo per poi decidere".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ex sindaco di Roma, dati alla mano, riferisce la tabella di marcia prevista dal ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, per i tagli al reparto scolastico. "Berlusconi dice che non ci sono tagli alla scuola. Questi dati dimostrano che e' previsto un taglio di ben 8 miliardi di euro. Come fa Berlusconi a dire bugie del genere davanti all'opinione pubblica?", sottolinea il segretario del Pd, parlando ad una conferenza stampa convocata per replicare al premier Silvio Berlusconi sulla protesta contro la riforma Gelmini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -