Veltroni parla da leader: ''Occorre ridurre le tasse nei prossimi tre anni''

Veltroni parla da leader: ''Occorre ridurre le tasse nei prossimi tre anni''

TORINO – E’ un Walter Veltroni che parla da leader quello che da Torino nella affollatissima sala gialla del Lingotto sta annunciando la sua candidatura a segretario del Partito democratico. E' stata allestita un'altra sala con un maxischermo per permettere alle persone di assistere al dibattito, ma molti non vogliono sentir ragioni di andarci: vogliono vedere Veltroni da vicino.


UN’ITALIA NUOVA - "Fare un'Italia nuova è il senso del Partito democratico – ha esordito Veltroni che aggiunto – Esso Il dovrà dare una spallata ai conservatorismi di destra e di sinistra. Lo scopo è quello di unire gli italiani: nord e sud, giovani e anziani, lavoratori autonomi e dipendenti''.


L’ITALIANO - “Parlo da italiano – ha evidenziato il sindaco di Roma -, da persona che ama il suo Paese e che mette il bene di tutti prima di ogni particolarismo”.


UN PARTITO DEL NUOVO MILLENNIO - Secondo Veltroni "serve un partito del nuovo Millennio'' che deve essere del tutto nuovo, ma che non debba ''nasce dal nulla''. ''Il 14 ottobre - prosegue il futuro segretario - è una giornata importante per la vita politica italiana''.


IL NUOVO PARTITO - "Il Partito democratico non sarà il partito degli ex", ha promesso Veltroni e ha sostenuto con forza che “il Partito Democratico sarà un partito nuovo solo se sarà composto almeno per metà da donne".


UN NUOVO PATTO GENERAZIONALE - Nel corso del discorso Veltroni ritiene che "il primo compito di questo partito è sostenere il governo Prodi" e che ''la lotta alla precariertà è la frontiera del Partito democratico".

Veltroni ha ricordato anche l’esigenza di una maggiore attenzione nei confronti della sicurezza sul lavoro, ma ha soprattutto auspicato la stipulazione di un nuovo patto tra generazioni perché “la nostra società deve muoversi, in una società immobile a pagare il prezzo più alto sono i ragazzi".


SI’ AL FISCO, MA NIENTE ODIO - “L'evasione fiscale non si sconfigge con gli odi di classe" ha fatto notare l’ormai sempre più probabile segretario del nuovo Partito democratico. “ L'imprenditore che evade, il dipendente che non fa nulla o lavora in nero, sono ugualmente esecrabili".


MENO TASSE PER TUTTI - "Ridurre le pressione fiscale nei prossimi tre anni" è necessario secondo il candidato segretario del Partito democratico, Walter Veltroni. "Oggi esiste un grave squilibrio fra la pressione sulla rendita e la pressione sul lavoro e sull'impresa, dobbiamo operare per l'armonizzazione delle aliquote di prelievo".


PIU’ SICUREZZA - "Nessuno definisca razzista un padre che si preoccupa di una figlia in un quartiere che non riconsce più. La sicurezza non è di destra e non è di sinistra. Ciascuno rispetti la legge a prescindere dalla nazionalità. Più forze dell'ordine in strada di questo c'è bisogno".


IMMIGRAZIONE - "Chi viene qui per lavorare deve essere accolto a braccia aperte, ma chi viene per fare del male agli altri deve essere assicurato alla giustizia senza se e senza ma" ha sottolineato Veltroni.


LEGGE ELETTORALE - "La legge elettorale deve essere cambiata - dice Veltroni - La nuova legge è "urgente e necessaria". Chi pensa a nuove elezioni è "irresponsabile". "Se non c'è la riforma si faccia il referendum", ha esortato il nuovo leader, invitando anche la politica a riflettere a placare i temi, ad “uscire da una contrapposizione continua che non porta a nulla. Voltiamo pagina”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

FEDE E LAICITA’ - "Non ci sono due Italie – ha spiegato Veltroni -, una di centro destra e una di centro sinistra. C'è un'Italia sola. Non c'e' un noi e gli altri. E non c'e' neanche un noi e gli altri quando si parla di fede e laicità".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -