Vendola all'attacco del Pd: ''Prendo voti anche a destra''

Vendola all'attacco del Pd: ''Prendo voti anche a destra''

Vendola all'attacco del Pd: ''Prendo voti anche a destra''

ROMA - Nichi Vendola all'attacco del Pd. Il leader di Sinistra ecologica e libertà, ospite domenica pomeriggio di Lucia Annunziata alla tramissione ‘In mezz'ora', è tornato a chiedere le primarie che, ha evidenziato, non possono essere messe da una parte in nome di un'alleanza con il Terzo Polo che ha dell' "assurdo" visto che Gianfranco Fini ha fatto sapere di voler rifondare il centrodestra. Vendola ha evidenziato di prendere "voti ovunque, anche a destra".

 

Quindi ha evidenziato come Sel "alle Europee era un partito neonato e anche in Puglia si ferma al 10%, ma io le primarie in Puglia le ho vinte con il 70% e soprattutto ho vinto le elezioni politiche per due volte contro il centrodestra e ho dovuto, per sconfiggere il centrodestra, per due volte battere il centrosinistra, battere il moderatismo, il politicismo, l'attitudine a essere soltanto sistema di potere e non una trazione di cambiamento".

 

Vendola ha evidenziato che siano gli elettori a scegliere il candidato premier, e lo ha ribadito un'altra volta: "Se io ho solo il milione di voti delle Europee di cosa si spaventano? Facciamole le primarie. La cosa che non funziona è l'idea che io debba essere messo in un angolo con l'etichetta della sinistra radicale: io non so più cosa significa sinistra radicale e sinistra riformista".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -