Vertice sul nucleare a Washington, Iran sul piede di guerra

Vertice sul nucleare a Washington, Iran sul piede di guerra

Vertice sul nucleare a Washington, Iran sul piede di guerra

A Washington è il giorno della conferenza mondiale sul tema dello sviluppo nucleare. Al centro, eivdentemente, i rapporti (sempre più tesi) tra Occidente e Iran, che continua a martellare di minacce gli Stati Uniti, sempre più intenzionati a promuovere azioni disciplinari internazionali nei confronti della repubblica guidata da Ahmadinejad. I leader di 47 Paesi discuteranno di sicurezza e terrorismo nucleare nel corso del summit a cui è attesa anche la partecipazione del premier italiano Silvio Berlusconi.

 

Nelle ultime ore l'Iran ha preannunciato una protesta formale alle Nazioni Unite per le dichiarazioni del Presidente americano, Barack Obama, sulla nuova dottrina nucleare adottata a Washington.

 

Lo ha reso noto in una intervista all'agenzia di stampa semi ufficiale Fars, il portavoce del ministero degli Esteri, Ramin Mehman-Parast, alla vigilia dell'apertura del vertice sulla sicurezza nucleare e la non proliferazione domani a Washington.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -