Vertice tra governo e sindacati, ma Cgil assente: "Atto gravissimo"

Vertice tra governo e sindacati, ma Cgil assente: "Atto gravissimo"

Vertice tra governo e sindacati, ma Cgil assente: "Atto gravissimo"

La Cgil è isolata. Almeno così pare a giudicare dal vertice convocato a Palazzo Chigi dal premier Silvio Berlusconi a cui sono stati invitati  alcuni ministri, la presidente di Confindustria Emma Marcegaglia e i segretari di Cisl e Uil Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti. Assente illustre il numero uno della Cgil, Guglielmo Epifani, secondo il quale "quello che è accaduto ieri sera, se confermato, è gravissimo, una cosa senza precedenti". E subito chiede un incontro a Berlusconi.

 

"Il presidente Berlusconi- ha spiegato Epifani- dimostra cosi' di non avere alcun rispetto nei confronti dei suoi interlocutori, quando esprimono opinioni diverse dalle sue. Sul tema della crisi il governo non prevede momenti formali di confronto con tutte le parti sociali, mentre quelli 'riservati' li tiene solo con alcuni soggetti, escludendo la Cgil, l'Ugl e tutte le altre rappresentanze di impresa".

 

Nei confronti della Cgil, prosegue, "e' un comportamento particolarmente grave perche'  abbiamo inviato al governo e alle altre parti sociali una piattaforma con le proprie proposte per affrontare la crisi- ha aggiunto Epifani- Con questo atteggiamento il governo esprime, cosi', la volonta' di non aprire un confronto con la Cgil". 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Epifani chiede, dunque, "un immediato incontro con il governo" e annuncia che inviera' una lettera ai segretari di Cisl e Uil e al presidente di Confindustria con la quale chiedera' conferma dell'incontro di ieri sera, incontro che, se confermato, "apre un problema formale nei rapporti con le altre organizzazioni sindacali e con la Confindustria".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -