Vertice Ue-Russia, arrestato il campione di scacchi Kasparov

Vertice Ue-Russia, arrestato il campione di scacchi Kasparov

ROMA – Il campione degli scacchi Garry Kasparov, uno dei leader in Russia del fronte di opposizione al presidente Vladimir Putin, è stato bloccato assieme ad altri militanti mentre stava procedendo nell’annunciata “marcia del dissenso” verso Samara, dove si svolge il vertice Ue-Russia.


Kasparov è stato arrestato dalla polizia russa all’aeroporto di Mosca assieme ad Eduard Limov, il fondatore del Partito Nazionale bolscevico dichiarato fuorilegge, e Lev Ponomaryov, il leader di un'organizzazione per i diritti umani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quello tra Unione europea e Russia è un vertice molto delicato, visti i rapporti tesi che intecorrono tra le due potenze soprattutto per l’aggressiva politica energetica che sta perseguendo Putin attraverso il colosso Gazprom; ma anche per come Mosca si comporta nei confronti degli stati baltici ex satelliti dell’Unione sovietica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -