Violenza sessuale, 7 anni all'ex capo dello Stato di Israele Katzav

Violenza sessuale, 7 anni all'ex capo dello Stato di Israele Katzav

TEL AVIV -L'ex capo dello Stato di Israele Moshe Katzav è stato condannato a sette anni di reclusione per violenza sessuale, più due anni di detenzione con la condizionale e una multa di 100 mila shekel, circa 20 mila euro. Lo scorso dicembre Katzav era stato riconosciuto colpevole di aver stuprato due volte una delle sue sottoposte all'epoca in cui era ministro del Turismo, alla fine degli anni Novanta. "Si sbagliano, è una menzogna", ha commentato Katzav.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ex capo dello Stato di Israele ha inveito anche contro il giudice George Kara, che ha letto la sentenza:"Mi avete tappato la bocca durante l'intero processo, non mi avete permesso di presentare testimoni a mio favore - ha detto - Le menzogne hanno vinto". Katzav era accusato anche di due episodi di atti osceni, uno dei quali con l'uso della forza, e di molestie sessuali nei confronti di tre impiegate al ministero e poi alla presidenza dopo la sua elezioni nel 2000. Inoltre era stato dichiarato colpevole di ostacolo alla giustizia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -